Omis

Grazie alla sua ubicazione ideale, Omiš era da sempre il punto favorito di partenza per iniziare l’esplorazione di questa straordinaria parte della costa croata, con incantevoli isole, con una ricca eredità storica e con moltissimi avvenimenti culturali. L’antica città romana di Salona e la sua moderna copia, la odierna città di Split (con cca 200.000 abitanti) si trova a una mezz’ora in macchina. Le isole di Brač, Hvar e Vis sono pure raggiungibili da Split, il porto con più arrivi e partenze di traghetto di tutta la costa croata.Omiš i okolna mjesta

Split

A soli 30 km da Omiš, e dal nostro villino di Stanići, c’è la città di Split. Centro amministrativo, universitario, culturale, di smistamento e centro geografico del mare Adriatico croato. Posto ideale per una gita di un giorno. Dal suo porto, uno dei più grandi porti di traffico di traghetti, potete visitare qualche isola vicina.
Dal punto di vista storico, la città è nota dai tempi dell’imperatore romano Diocleziano che scelse questo luogo per costruire il suo enorme palazzo. Oggi questo antico palazzo rappresenta il cuore e il centro, la cosiddetta city, della moderna città di Split, il che è visibile nelle mappe della città e nelle foto panoramiche. Oltre alle famose mura della città di Dubrovnik, il Palazzo di Diocleziano è uno dei monumenti architettonici, storici e culturali meglio conservati della Croazia. Nei mesi estivi, il palazzo, come pure il centro della città, ospita numerosi concerti, rappresentazioni teatrali e altre manifestazioni, conosciuti come il "Festival estivo di Split".

Salona

A pochi chilometri da Split si trova il sito archeologico di Salona. Quando era al massimo del suo splendore (circa dal I al IV secolo), Salona fu il centro amministrativo di tutta l’antica provincia romana della Dalmazia e aveva 60.000 abitanti. Uno dei più famosi ritrovamenti archeologici della Croazia, la "Testa di donna di Salona", fu trovata in questo sito.

Trogir

A venti chilometri di distanza da Split c’è un’altra antica città romana – Trogir, fondata quasi 2500 anni fa, dai mercanti greci dell’isola di Vis (la greca Issa). Oggi la sua eredità culturale è protetta dall’UNESCO. Oltre alle mura che circondano la città, le sue stradine e il centro storico, una delle più famose attrazioni della città è il portale occidentale della Cattedrale di San Lorenzo, un capolavoro del maestro Radovan (della metà del secolo XIII).

Otoci i parkovi prirodeSibenik

Si trova a 80 chilometri da Stanići, lungo la strada adriatica (una delle più romantiche strade d’Europa, secondo l’opinione dei membri dell’Auto Club Tedesco - ADAC). Šibenik è famosa per la sua cattedrale, che fa pure parte dell’eredità culturale mondiale protetta dall’UNESCO. Lungo la strada che conduce a Šibenik, non dimenticate di visitare la bellissima antica cittadina di Primošten, situata in una piccola penisola vicinissima alla strada adriatica. Sono famosi i vigneti di Primošten, piantati tra le pietre delle sassaie carsiche dalmate, che godono dello status di monumento nazionale della Croazia e, inoltre, sono riconosciuti dall’ONU come simbolo del trionfo della volontà dell’uomo sulle avversità della natura. La prima cosa che una persona incontra quando entra nel palazzo delle Nazioni Unite a Nuova York è l’immagine di questi vigneti.

Makarska e Biokovo

A soli 35 km a sud di Stanići ci sono un noto centro turistico, città di Makarska (con 14.000 abitanti), e il monte Biokovo che si innalza sopra la città come fosse una torre. Oltre a Split, pure Makarska è un posto ideale per una gita di una giornata, per divertimenti notturni oppure per un’escursione a piedi nel Parco naturale del monte Biokovo.

Medjugorje

Ubicato nella parte meridionale della Repubblica di Bosnia ed Erzegovina c’è il santuario di Međugorje, famosa località e meta di pellegrinaggi dei cattolici di tutto il mondo. È facilmente raggiungibile da Stanići (si veda la mappa), seguendo una strada che passa pure attraverso l’antica città di Mostar, famosa per la sua archittetura risalente ai tempi dell’impero ottomano, quando la città ne faceva parte, e specialmente per il vecchio ponte che attraversa il fiume Neretva.

Dubrovnik

A circa due ore e mezza in macchina verso sud, partendo da Stanići, c’è Dubrovnik. Bernard Shaw la chiamò "La perla dell’Adriatico", ed è rimasta conosciuta come tale fino ad oggi. Vedere Dubrovnik è un’esperienza unica per quanto riguarda la cultura, l’architettura, la storia e la vita giornaliera dei suoi abitanti, e perciò non deve essere tralasciata dall’itinerario delle vostre vacanze.

Isole, parchi nazionali e parchi naturali

Oltre al parco nazionale più vicino a Stanići, il Parco naturale del monte Biokovo, i Parchi Nazionali del fiume Krka e l’arcipelago delle isole di Kornati o il lago Vransko jezero, sono tutti i posti raggiungibili con gite di un giorno. Dal porto dei traghetti di Split potrete raggiungere pure le isole di Brac, Hvar e Korcula.

 

La casa di Joka – Appartamenti familiari in Croazia